Cos’è il Solarpunk

Bandiera Solarpunk

In generale il Solarpunk è un movimento di narrativa speculativa, arte, moda e attivismo che cerca di rispondere e incarnare la domanda “che cosa fa diventare una civiltà sostenibile, e come possiamo arrivarci?”

L’estetica del Solarpunk è unire il pratico al bello, il design con la natura, la tecnologia all’avanguardia con pratiche artigianali tradizionali. Il solarpunk può essere utopico, solo ottimista, o preoccupato per le lotte necessarie ad ottenere un mondo migliore, ma mai distopico.

Siccome il nostro mondo si dirige verso uno scenario di calamità, abbiamo bisogno di soluzioni, non di avvertimenti. Soluzioni per vivere comodamente senza combustibili fossili, per gestire equamente la scarsità e condividere l’abbondanza, per essere più gentili verso il prossimo e verso il pianeta che condividiamo. Il Solarpunk si prefigge di dimostrare che queste soluzioni esistono e sono alla portata di tutti e di stimolare la riflessione e la progettazione del futuro attraverso gli strumenti della narrativa e dell’arte.

Per noi, questa etichetta vuol dire un tipo di hard sci-fi ottimistica ambientata in un futuro prossimo e basata principalmente su nuovi studi ed invenzioni in campo energetico e ambientale, sulla giustizia sociale e climatica e sulla capacità delle persone di collaborare e dare il meglio di sé di fronte ai problemi.

Molti autori solarpunk si dedicano a descrivere come sarà la società ideale dopo l’inevitabile collasso di questa, noi invece abbiamo più un approccio da artigiani che vorrebbero riparare e recuperare questo futuro. Invece di aspettare che la civiltà vada a capo per ricominciare, ci piace l’idea di mettere un punto e virgola e ripartire da quello che c’è già, rinnovare la città che abbiamo oggi.

Autori ed editori Solarpunk ci raccontano con parole loro cos’è questo nuovo genere letterario